Lampade di emergenza

Lampade da emergenza

Ti trovi improvvisamente senza corrente elettrica ed è buio pesto: cosa fai? Tempo fa si correva subito a cercare le lampade d’emergenza di una volta: candele e fiammiferi. Oggi giorno le cose sono un po’ cambiate, la tecnologia è venuta in nostro soccorso con le lampade da emergenza ricaricabili da parete, pronte ad intervenire quando manca la corrente. Sono collegate alla linea elettrica e appena rilevano la mancanza di corrente elettrica, entrano in funzione. Le lampade da emergenza in plastica autoestinguente, sono munite di batterie Ni-Cd e garantiscono un’autonomia di 1,5/2 ore. Possono essere installate a parete e a soffitto ed esiste anche la versione da incasso. In genere si utilizzano nei negozi, uffici, laboratori e tutti quei luoghi pubblici che richiedono certe norme di sicurezza. Per l’uso casalingo si può optare per la luce notturna d’emergenza: sempre pronta a regalare un piccolo fascio di luce.

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca