Viti fermavetro

Viti fermavetro: che sono e a cosa servono

Le viti fermavetro sono quelle viti autofilettanti ideali per tutti coloro che intendo andare a fissare dei canalini (regolini) fermavetro a scatto. Si apprestano ad un pratico utilizzo sia per le strutture metalliche in ferro che per quelle in alluminio. Hanno una particolare e speciale forma della testa, normalmente a doppio cono. La qual cosa automaticamente richiede una particolare taglio di cacciavite un po' più profondo per rendere più facile e notevole l'installazione.

Le caratteristiche delle viti

Abbiamo già detto che la vite fermavetro è quella più indicata (se non la più perfetta) per il fissaggio di regolini fermavetro a scatto. Sono altresì indicate per il montaggio degli infissi in ferro e per gli infissi in alluminio. La cosa speciale che le rende particolarmente idonee per questo utilizzo è la forma della testa a doppio cono, previamente in acciaio.

Le viti fermavetro possono avere una testa ridotta (D.5,0mm) con impronta Torx T10. Possono presentare il filetto mm.1,5. Con un diametro foro mm.2,2. Sono cioè le dimensioni ad hoc per il fissaggio dei listelli fermavetro. 

Lo scopo della vite è quello di assicurare un ancoraggio sicuro e duratura dei listelli fermavetro. In tal modo la solidità che il listello assume grazie all'utilizzo di questa vite permette di ottenere non solo una ottima marcatura CE, ma di rientrare ad ampio spettro nella scelta preferita dai professionisti del settore.

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca